Disability and Active Citenzship DACTIVE

Progetto

Sintesi

Il progetto D-ACTIVE mira a rafforzare la cittadinanza attiva e l’apprendimento all’interno di un gruppo target di adulti ad alto rischio di marginalizzazione: persone con disabilità intellettiva. I partner del progetto (sia istituzionali che privati) hanno individuato i seguenti problemi riguardanti il gruppo target:

  • difficoltà nel realizzare attività mirate allo sviluppo di competenze fondamentali e specialistiche (conformemente alle raccomandazioni proposte dal Consiglio Europeo nella Conferenza di Barcellona del 12/05/2009 ET2020);
  • difficoltà nel fornire metodi europei per rafforzare lo sviluppo concreto di competenze essenziali o per diventare cittadini attivi e trovare un lavoro migliore.

Durata

2 anni

Obiettivi

Gli obiettivi generali includono:

  • sviluppare approcci innovativi di apprendimento per rafforzare l’inclusione di persone svantaggiate e marginalizzate (persone con disabilità intellettiva) nella società e nel mercato del lavoro;
  • sviluppare sistemi che permettano la condivisione di buone pratiche concernenti la promozione di opportunità di apprendimento basate sulla partecipazione ad attività radicate nella comunità locale.

Obiettivi specifici:

  • creare e sperimentare modelli applicativi di strumenti di lavoro, modelli formativi che mirino a rafforzare la partecipazione di persone disabili alla cittadinanza attiva;
  • rendere i modelli e gli strumenti utilizzabili a livello europeo dai professionisti, dagli educatori, dalle società di educazione e formazione sia pubbliche che private, dalle famiglie e dalle associazioni collegate alle persone disabili.

Questi obiettivi saranno raggiunti attraverso due fasi di sperimentazione che includono:

  1. un’azione di ricerca portata avanti in conformità ai parametri di riferimento dell’ICF in 5 paesi campione per una valutazione chiara ed equilibrata;
  2. identificare linee guida per effettuare sperimentazioni in conformità ai criteri ICF e alle linee guida del Consiglio Europeo
  3. prima fase di sperimentazione: realizzazione di un modello formativo che si rivolga a educatori che lavorano con il gruppo target;
  4. seconda fase di sperimentazione: sviluppo di un modello formativo che si rivolga a persone disabili e realizzati da educatori già formati.

Risultati

I principali risultati sono:

  • Creare e sperimentare un manuale e un modello formativo per preparare gli educatori a implementare azioni che mirino allo sviluppo della cittadinanza attiva tra le persone disabili;
  • creare e sperimentare un manuale ed un modello formativo per gli educatori che lavorano con persone con disabilità intellettiva;
  • una piattaforma on-line permanente per acquisire strumenti, raccogliere e comparare dati risultanti dalla ricerca.

Gli impatti previsti sono:

  • realizzazione di modelli di intervento riconosciuti e utilizzabili su scala europea;
  • utilizzo dei modelli realizzati nel lavoro degli educatori e in azioni di programmazione, ricerca, e comparazione tra diversi paesi europei;
  • per le persone con disabilità e le proprie famiglie: miglioramento della qualità della vita;
  • nuove opportunità per esercitare i loro diritti rispetto alla cittadinanza attiva;
  • realizzazione degli obiettivi stabiliti dal Consiglio Europeo.

^ Back to Top

logo Lifelong Learning Programme (LLP) The D-Active Project (Disability and Active Citizenship - LLP / Grundtvig - Multilateral Projects - Ref. 510773-LLP-1-2010-1-ITGRUNDTVIG-GMP) has been funded with support from the European Commission, represented by the Education and Culture DG. This publication reflects the views only of the author/project group, and neither the Commission nor the DG can be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.

D-Active - Disability and Active Citizenship - LLP / Grundtvig - Multilateral Projects - Ref. 510773-LLP-1-2010-1-ITGRUNDTVIG-GMP
Coordinator: Co&So Firenze – Via L. Pellas, 20 A/B – 50141 Firenze ITALY – t +39 055 45 04 74 – f +39 055 45 08 00 – www.coeso.org